Cane > Articolazioni

Kartileg Junior

PER IL CORRETTO SVILUPPO DEI TESSUTI CARTILAGINEI, FIBROSI E CONNETTIVI DELL'APPARATO ARTICOLARE E PER UNA CORRETTA MINERALIZZAZIONE OSSEA.

100% NATURALE

I componenti di Kartileg Junior, apportano microelementi minerali, vitamine, acidi grassi Ω3 e GAG (glicosaminoglicani) di origine naturale a supporto della funzionalità e del corretto sviluppo di tendini, legamenti, capsule articolari e fasce muscolari. L'Equisetum Arvense contenuto, ricco di silicio naturale, ottimizza la fissazione del calcio e contribuisce alla crescita di una struttura tendinea forte ed elastica. 
Indicazioni:
Se ne consiglia l'utilizzo nei cuccioli fino a 12 mesi di età o fino a 24 mesi di età nei cuccioli di grandi taglie.

Kartileg Junior è quindi utile in tutte le forme di degenerazione del tessuto cartilagineo ed osseo quali: Artosi, displasia dell'anca e del gomito, tendiniti, lassità legamentosa, difficoltà nel portamento del padiglione auricolare.

Velocizza il recupero post-trauma, inoltre protegge le capsule sinoviali dagli sforzi dovuti ad intensa attività sportiva.
Composizione:

Molluschi e Crostacei (Perna canaliculus), Alghe Marine (Ascophillum nodosum), Estratto secco di Equisetum Arvense, Maltodestrine, Mg-stearato.

Dosaggio:
Cuccioli: 1/2 compressa al giorno ogni 5 kg di peso vivo.

Le dosi possono essere variate a discrezione del Medico Veterinario.
Confezioni:
Kartileg Junior 30 tav
Kartileg Junior 60 tav
Kartileg Junior 120 tav
Kartileg Junior 300 tav
Kartileg Junior 600 tav




Dedichiamo ai nostri piccoli amici il massimo della cura e dell’attenzione, per questo abbiamo creato i prodotti NUTRIGEN: una linea 100% naturale per il benessere degli animali domestici.
I Nutraceutici Veterinari si compongono di sostanze naturali a cui vengono riconosciute da anni proprietà benefiche. Queste sostanze nutritive, somministrate in opportune dosi, evidenziano una reale efficacia terapeutica fin a livello del DNA. L’azione farmacologica dei Nutraceutici viene ben tollerata sia in animali che non sopportano pienamente la terapia farmacologica tradizionale sia in associazione ad essa.